top of page
Delivering Package

Tutor privato: offerte!

Dopo la prima lezione e il primo incontro conoscitivo, grandi offerte su tutoraggio online e aiuto compiti, attività extrascolastiche e lezioni di italiano per stranieri!

Che cos'è la malinconia?

Aggiornamento: 6 set 2023


Che cos'è la malinconia? Quando Eros è fermo è Thanatos che s'accende. La malinconia di chi non è più in quello che sente proprio è un equilibrio.


La malinconia è una donna dolce e selvaggia, possessiva e gelosa che vuole sempre starti accanto, che ti da tutto e che pretende altrettanto. Se non lo fai ti devasta e si scatena dentro, quando non è Eros è Thanatos che comanda.

Che cos'è la malinconia? La melanconia è sentimento e condizione di sradicamento, di nostalgia, di persona errante, che abbandona, ch'è costretto a farlo, per non distruggere, per non morire. Lei lo chiama e lui accorre, lo consola, lo culla al seno. Il malinconico si muove ai margini, ne viene assediato, respira tutto troppo forte, è un irregolare che s'interroga sulla realtà e piange sulla sua follia, è sempre alla ricerca di un'utopia, in un altro mondo, in un altro tempo e questo drammaticamente significa in nessun tempo, in nessun luogo.

Vive nel passato, nella calamità costante, non soffre legge alcuna, si ribella a tutto, perfino a se stesso, non sta mai fermo, vive dentro, non cerca espiazione, perché sa che tutto è solo dolore e il suo non si può placare, è un tremore che permane, è un passato che non passa, che divora dentro, blocca il respiro e gela il sangue.

Il melanconico vive in una condizione di sofferenza costante, non muore mai, perché mille volte deve rinascere; conosce la fame, perché l'ha cercata, conosce la rabbia e la violenza perché le ha subite, la solitudine e la depressione, quella nera e spietata e le ha sublimate.


Il malinconico non dimentica, ma si allontana, solo così toglie il peso di se stesso.


I melanconici li riconosci, hanno spiriti sagaci, vivono appartati, preferiscono star soli, non sono omologati, sembrano assenti, vicini ma distanti. Guardano le cose solo dal di dentro, c'arrivano con uno sguardo nel profondo. Tutto arriva e vive dentro, istintivo, passionale.


Sono freddi ma se li riesci a toccare si accendono di fuoco. La malanconia non tradisce, ma non la puoi asservire, è una profonda consapevolezza di sé e una dolente comprensione degli altri.


I malinconici sanno che tutto si può perdonare, che tutto può cambiare, che niente è eterno e che tutto è sempre uguale, i malinconici hanno un sentimento di separazione, una percezione di perdita, di abbandono, d'assenza costante.


Vivono un sentimento permanentemente tra desiderio di morte e desiderio d'amore. La malinconia è una donna dinoccolata che ti vuole bene.


Che cos'è la malinconia?
Che cos'è la malinconia?



0 commenti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page